Lancia Flaminia

VETTURE PREMIATE CE-SE EXPERIENCE 2016

STRAORDINARIO SUCCESSO PER LA 6^ CESANA-SESTRIERE EXPERIENCE – MEMORIAL GINO MACALUSO

Oltre 80 vetture hanno preso parte alla manifestazione che ha aperto ufficialmente il week-end della Cesana-Sestriere che quest’anno, alla tradizionale sfilata-concorso, ha affiancato una gara di regolarità per auto storiche, vera novità dell’edizione 2016, sul medesimo tracciato della cronoscalata con rilevamenti cronometrici di precisione.
Il folto pubblico che ha assiepato le tribune naturali del tracciato, mai così numeroso come in questa edizione con tantissimi appassionati che hanno raggiunto le due località montane, ha potuto ammirare le numerose vetture partecipanti alla parata e alla regolarità, alcuni veri e propri gioielli come una Ferrari Dino 246 GT, partita con il numero 1. Tra le auto ai nastri di partenza dell’ Experience anche alcuni modelli che hanno fatto la storia dello sport motoristico come le Lancia Delta ex-ufficiali, tra le quali spicca la “16V” appartenente alla collezione storica Lancia, che ha presentato anche una rara Lancia Rally in versione stradale.

Per quanto riguarda i risultati del “Settore Parata” il premio Best Car Show è stato conquistato dal prof. Flavio Quaglia su una splendida Lancia Flaminia Sport Zagato; il Best Car of Road è stato assegnato a Giorgio Ungaretti a bordo della Ferrari Dino 246 GT del 1971; l’Expert Sport Car a Angelo Miniggio alla guida di una Lancia Fulvia Zagato; il Vintage Story Car a Mauro Tutinelli con la vettura Jaguar XK12O del 1952, l’auto più antica tra le iscritte; il Best Rally Show è stato conquistato dalla mitica Lancia Delta Integrale della collezione storica Lancia; il Best Guest Car a Nicholas Charles Evans a bordo di una Jaguar E; il premio Dama-Vettura è andato a Chiara Germano alla guida della Fiat Abarth 1000 TC e il Best Car Abarth a Enzo Germano a bordo dell’Abarth Mono1000. Infine Premio Speciale a Giorgio Marsiaj alla guida della March Bmw F2.

Tra i partecipanti del “Settore Regolarità”, che hanno dovuto vedersela con i rilevamenti cronometrici attivati sul percorso di gara, ha trionfato il team di Cesare e Irene Beltrand su Porsche 911.